Laboratorio di Traduzione Letteraria

L’obiettivo del Laboratorio è di approfondire la riflessione teorica e l’attività pratica sulla traduzione letteraria e saggistica; sono previsti anche interventi sul doppiaggio e/o sulla sottotitolazione di materiali audiovisivi (film, serie televisive ecc.).

Le attività si svolgono nel corso dell’intero anno accademico, a cominciare dal secondo sottoperiodo, e prevedono:

  • 4 lezioni plenarie di 2 ore ciascuna relative alla teoria, alla storia e alla prassi traduttiva: queste lezioni, talvolta tenute da specialisti esterni all’Ateneo, permettono di acquisire anche conoscenze sulla dimensione professionale della traduzione oggi;
  • esercitazioni seminariali (circa 10 ore) per cinque lingue (francese, inglese, russo, spagnolo e tedesco), nel corso delle quali si affrontano traduzioni verso l’italiano di testi narrativi, poetici e saggistici (di autori moderni e contemporanei).

La frequenza delle lezioni plenarie, le traduzioni individuali dei testi proposti dai docenti e la partecipazione al lavoro collettivo di revisione determinano il giudizio di idoneità. Le traduzioni più interessanti potranno essere pubblicate su riviste specializzate o in volumi miscellanei.

Si può inserire questo laboratorio nel piano di studi al primo e/o al secondo anno. Nel caso di reiterazione del laboratorio (5 cfu al primo anno di corso e altri 5 cfu al secondo anno) gli studenti sono esentati dalla frequenza delle lezioni plenarie al secondo anno.

Referente per ulteriori informazioni è il prof. Erminio Corti.

Pubblicazioni realizzate nell’ambito del Laboratorio di Traduzione Letteraria

Informazioni sulle traduzioni pubblicate dagli studenti che hanno partecipato al Laboratorio di Traduzione Letteraria.