Obiettivi e figure professionali

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI

Integrare e specializzare la conoscenza di:

  • due letterature straniere (europee e panamericane)
  • due lingue straniere (è previsto un laboratorio dedicato alla traduzione letteraria e saggistica).

Questi insegnamenti vengono impartiti nelle rispettive lingue straniere.

 

Obiettivi del percorso

Attraverso la competenza e le capacità critiche acquisite nell'analisi delle culture di ambiti linguistici diversi  e grazie all'ampia preparazione culturale in campo umanistico, i laureati di LLEP potranno lavorare con compiti di promozione, organizzazione e produzione nei settori dell'editoria e del giornalismo, svolgendo un lavoro redazionale su opere librarie e stampa periodica italiana e straniera, traduzione di testi letterari e saggistici, elaborazione di testi in ambito pubblicistico ed editoriale in italiano e in lingue straniere.

Affinare le capacità comunicative, espressive e argomentative negli ambiti della critica letteraria e culturale, dell'analisi e della interpretazione dei prodotti artistici, letterari e culturali.

Per favorire le possibilità di esercitare individualmente e concretamente le conoscenze acquisite, e la possibilità di applicarle in ambito lavorativo / professionale, il corso prevede la frequenza di laboratori interni e/o stage presso istituti di cultura, case editrici, redazioni di riviste specializzate italiane o straniere, scuole medie inferiori e superiori.
Sono previste aree di approfondimento negli ambiti degli studi panamericani, degli studi comparatistici europei, arricchiti dalla prospettiva italianistica, e glottodidattica-semiotica indispensabili per accedere all'insegnamento delle lingue e delle letterature straniere.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

Competenze associate alla funzione:

I laureati del corso di Laurea magistrale in Lingue e letterature europee e panamericane potranno trovare occupazione, sia a livello tecnico-operativo che a livello dirigenziale, nell'ambito delle strutture pubbliche e private, in particolare nei settori:

  1. della formazione e dell'insegnamento
  2. della traduzione di testi letterari a livello elevato
  3. della consulenza linguistica e culturale nello spettacolo e nella comunicazione multimediale.

Sbocchi occupazionali:

Attività lavorative in campo scolastico e universitario e presso enti e istituti culturali italiani e stranieri, enti pubblici e privati per la realizzazione e la gestione di iniziative culturali, in particolare a livello internazionale.

in particolare, il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

  • Specialisti delle relazioni pubbliche, dell’immagine e professioni assimilate – (2.5.1.6.0)
  • Redattori di testi per la pubblicità – (2.5.4.1.3)
  • Interpreti e traduttori a livello elevato – (2.5.4.3.0)
  • Revisori di testi – (2.5.4.4.2)
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico artistiche – (2.6.2.4.0)
  • Insegnanti di Lingue – (2.6.5.5.5) - accesso al percorso formativo